BONUS BANDA LARGA, TABLET E PC: ARRIVA IL DECRETO DEL MISE

BONUS BANDA LARGA, TABLET E PC: ARRIVA IL DECRETO DEL MISE

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha stanziato con proprio decreto, pubblicato in Gazzeta Ufficiale lo scorso 1° ottobre, 204 milioni di euro per le famiglie con Isee fino a 20.000 euro per contratti di banda larga, l’acquisto di tablet e pc. Un provvedimento quanto mai necessario per le nuove esigenze di connettività provocate dalla pandemia, per lavorare in smartworking e studiare in teledidattica.
Si tratta di un contributo massimo di 500 euro, sottoforma di sconto sui canoni di connessione internet in banda ultra larga per un periodo di almeno 12 mesi. In questo modo il bonus dovrebbe  coprire eventuali costi di attivazione e la fornitura di relativi dispositivi elettronici.
Si specifica che si può chiedere il bonus per l’acquisto di tablet o pc solo a seguito della sottoscrizione di un contratto di connettività a banda larga non inferiore ai 30 Mbits/s. Il contributo viene riconosciuto per ciascun nucleo familiare presente nell’unità abitativa.
Può richiedere il bonus chi non ha alcuna connessione, purché sottoscriva un contratto di fornitura per una connessione con velocità di almeno 30 Mbit/s; chi ha già una connessione con velocità inferiore a 30 Mbit/s e sottoscrive un contratto per una connessione più veloce (con lo stesso operatore o con uno nuovo).

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X