BONUS TV AUMENTATO A 100 EURO

BONUS TV AUMENTATO A 100 EURO

In attesa del prossimo switch off di giugno 2022, quando gli italiani dovranno smaltire gli apparecchi televisivi vetusti non più idonei al nuovo standard della televisione digitale terrestre (Dvb-T 2 con codifica Hevc main 10), arriva una buona notizia.

In vista del decreto attuativo congiunto di cui dovranno occuparsi Mise e Mef (una pratica che si trascina da febbraio 2021), il governo metterà sul piatto 100 milioni di euro per poter soddisfare le richieste degli utenti. Si potrà usufruire di un bonus fino a 100 euro per rottamare i vecchi apparecchi televisivi.
Questo tipo di incentivo non comporterà la presentazione dell’Isee. In sostanza, non ci saranno limiti, se non quello di poterne richiede solo uno a famiglia. In precedenza, il bonus tv veniva accordato solo con la presentazione dell’Isee: fino a 20mila euro lo “sconto” sarebbe stato di 50 euro (non fino a 100 come prevederà il nuovo decreto attuativo).
Per ottenere l’agevolazione è sufficiente presentare al rivenditore di apparecchi televisivi un’apposita autocertificazione in cui si dichiara di possedere tutti i requisiti per poter acquistare un decoder o una tv DVB-T2 di qualunque dimensione. Il bonus è valido anche nel caso di acquisti on-line.

Visita la sezione dedicata del MiSE.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.