BUCALETTO: LA FEDERCONSUMATORI DIFFIDA POSTE ITALIANE

BUCALETTO: LA FEDERCONSUMATORI DIFFIDA POSTE ITALIANE

A seguito della chiusura dell’ufficio postale di Bucaletto a Potenza, che ha creato non pochi disservizi nel popoloso rione potentino, la Federconsumatori nazionale ha diffidato Poste Italiane. In una nota a firma di Andrea Pusceddu, responsabile Dipartimento Servizi Postali Federconsumatori, si sottolinea come ad oggi non risultano essere state assunte concrete iniziative, per garantire i servizi per i numerosi residenti nella località e adottare soluzioni definitive perché si pervenga quanto prima e tempestivamente ad una riapertura.

Bucaletto si caratterizza per una popolazione prevalentemente anziana, di estrazione popolare e poco avvezza all’utilizzo di strumenti informatici. L’assenza di un presidio fisico di Poste Italiane rischia di determinare insostenibili disagi per cittadini fragili e privi di risorse alternative, che si trovano di fatto impossibilitati ad operare sui propri conti corrente, a percepire la pensione e/o benefici assistenziali, ad onorare bollette o oneri fiscali, nonché ad usufruire dei servizi di rilevanza pubblica offerti dalla stessa Poste Italiane, con ogni più nefasta conseguenza sociale.

Appare pertanto evidente, stante il tempo già trascorso, la necessità di un intervento incisivo ed urgente da parte di Poste Italiane.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.