BUONE NOTIZIE PER I RIMBORSI DEI BUONI POSTALI FRUTTIFERI AA1

BUONE NOTIZIE PER I RIMBORSI DEI BUONI POSTALI FRUTTIFERI AA1

Il Tribunale di Termini Imerese ha pronunciato una sentenza storica che finalmente porterà al rimborso dei buoni postali fruttiferi nonostante il rifiuto di Poste Italiane che li dichiarava prescritti.
La vicenda riguarda i buoni postali della serie “AA1” emessi nell’anno 2001 di tipologia “a termine” della durata di sei anni, che non riportavano nè il numero di serie, nè i rendimenti, nè la scadenza, ma soltanto l’indicazione di essere “buoni postali a termine”.
Poste Italiane sosteneva che pur in assenza di alcuna indicazione sul buono, si sarebbero dovute applicare le condizioni previste dai Decreti Ministeriali, ed indicate negli appositi Fogli Informativi, oltre che affissi negli Uffici Postali.
Per il Tribunale invece questo comportamento mina il principio di trasparenza e di corretta informazione, in quanto il consumatore deve poter ritrovare anche sul buono stesso il termine di scadenza e quindi la consequenziale prescrizione del proprio diritto al rimborso.

Anche i nostri sportelli della Federconsumatori di Potenza e Matera seguono da tempo diversi casi legati alle vicende dei buoni fruttiferi postali e sono a disposizione di chiunque abbia necessità di chiarimenti.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.