“CARO CENONE”: LA SPESA DEI LUCANI

“CARO CENONE”: LA SPESA DEI LUCANI

Natale nel segno dell’austerity e della contrazione dei consumi. L’andamento dei prezzi, soprattutto dei generi alimentari, non consentirà alle famiglie di poter spendere agevolmente e senza preoccupazioni. Secondo le analisi della Federconsumatori Basilicata infatti, la propensione dei lucani sarà quella di rivolgersi direttamente ai produttori, contadini e allevatori, per poter contenere la spesa alimentare per pranzi e cene natalizie, senza per questo rinunciare alla qualità delle materie prime. Quella della spesa a km zero rappresenta al momento l’unica arma dei consumatori.

per approfondire l’analisi Federconsumatori Basilicata, si invita a leggere l’articolo sul “caro cenone” pubblicato sull’edizione Basilicata della Gazzetta del Mezzogiorno.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *