CASO TROTTA, FEDERCONSUMATORI BASILICATA PARTECIPA AL SIT IN DI PROTESTA

CASO TROTTA, FEDERCONSUMATORI BASILICATA PARTECIPA AL SIT IN DI PROTESTA

Federconsumatori Basilicata aderisce al sit in di protesta di oggi 8 marzo in località Riofreddo a Potenza presso il deposito BUS, promosso dal sindacato e dagli iscritti di Filt Cgil, a causa dei continui ritardi nei pagamenti degli stipendi da parte della ditta Trotta che gestisce il trasporto pubblico urbano nella città capoluogo.

Come associazione di rappresentanza dei consumatori e utenti siamo presenti insieme ai lavoratori per chiedere un confronto con la ditta Trotta sulla “carta dei servizi“, perché se giudichiamo positivamente la cortesia e la professionalità del personale viaggiante e di terrà, esprimiamo un giudizio negativo sul comfort e la pulizia dei mezzi pubblici e delle scale mobili.

Chiediamo inoltre maggiore attenzione e ci faremo parte attiva per un patto tra sindacato, lavoratori, pendolari ed enti locali per fare in modo che una parte dei finanziamenti europei del PNRR possano essere destinati alle infrastrutture del trasporto pubblico locale.

Servono infatti investimenti in infrastrutture e in nuovi mezzi, oggi possibili anche per la disponibilità di risorse che arrivano dall’Europa e una nuova forma di gestione di tutto il trasporto pubblico, e in in questa chiave è fondamentale il ruolo della Regione Basilicata regionale per programmare i trasporti e per puntare ad un aumento della qualità del servizio erogato.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.