DOPO LA MULTA, HP PUBBLICA UNA NOTA IMPOSTA DALL’AGCOM

DOPO LA MULTA, HP PUBBLICA UNA NOTA IMPOSTA DALL’AGCOM

La sentenza dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha imposto ad HP una multa di 10 milioni di euro è di fine 2020, ma come disposto dall’Autorità sulla homepage del sito ufficiale HP, sul Corriere della Sera e sul Sole 24 Ore, la nota società è stata obbligata a pubblicare un’informativa rivolta ai consumatori.
Nella nota è scritto chiaramente che la condotta di HP è stata scorretta per aver limitato per molte stampanti inkjet e laser l’uso di cartucce di inchiostro/toner non originali. Le stampanti infatti riconoscono le cartucce non originali HP e sono impostate per rifiutare la stampa. HP ha omesso di informare adeguatamente i consumatori sulla presenza di questa rilevante e significativa limitazione, inducendoli a ritenere di dover sostituire le cartucce di inchiostro/toner non originali per carenze o difetti di queste ultime e dunque ad utilizzare soltanto le cartucce originali HP.
Con quest’ultimo atto si chiude la pubblica ammenda di HP.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *