ETICHETTATURA AMBIENTALE: L’OBBLIGO SLITTA AL 1° LUGLIO

ETICHETTATURA AMBIENTALE: L’OBBLIGO SLITTA AL 1° LUGLIO

Il Decreto legislativo 116/2020 ha reso obbligatoria l’etichettatura ambientale degli imballaggi destinati al consumatore. Questo significa che i produttori di imballaggi sono tenuti a indicare in etetichettle giuste indicazioni su raccolta, riutilizzo, recupero e riciclaggio dell’imballaggio stesso.

Ma l’obbligo previsto dal 1° gennaio è slittato al 1° luglio, come disposto dal decreto legge 228/2021 del 30 dicembre 2021. Quindi fino al 30 giugno 2022 non sarà applicabile alcuno degli obblighi del D.Lvo 116/2020, le imprese del settore avranno tempo per adeguarsi e riportare le informazioni sugli imballaggi.

In ogni caso, le disposizioni oggetto di sospensione possono essere osservate dagli operatori anche prima del 30 giugno 2022, su base volontaria.

Di seguito le nostre infografiche sui simboli dell’etichettatura ambientale, preparate in collaborazione con Asset Basilicata e il Portale etichettatura e sicurezza prodotti

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *