RIMBORSO BIGLIETTI AEREI CAUSA PANDEMIA

RIMBORSO BIGLIETTI AEREI CAUSA PANDEMIA

Dopo l’avvio da parte dell’Autorità Antitrust di quattro sub-procedimenti cautelari nei confronti di Ryanair, Easyjet, Blue Panorama e Vueling, arriva la notizia che anche queste compagnie daranno il rimborso dei voli cancellati in luogo dell’imposizione dell’ormai celebre voucher. La fonte è un comunicato stampa dell’AGCM, che conferma di non aver adottato alcuna misura cautelare nei confronti dei quattro vettori che hanno reso più trasparenti e conformi le comunicazioni inviate ai passeggeri e le procedure automatizzate di assistenza e rimborso in caso di cancellazione del volo.

Inoltre, si legge nel comunicato, “le compagnie hanno limitato l’utilizzo della causale per la pandemia Covid ai soli casi in cui non è stato oggettivamente possibile operare il volo a causa di restrizioni ai trasferimenti di persone”, cessando dunque di attribuire alla pandemia cancellazioni da questa indipendenti, dovute, ad esempio, a mere determinazioni commerciali dei vettori.

Il voucher è dunque ora una scelta per i passeggeri, per assistere i quali le compagnie dichiarano anche di aver potenziato i servizi di assistenza e call center.

I testi dei singoli provvedimenti sono disponibili ai seguenti link:

Ryanair

EasyJet

Blue Panorama

Vueling

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.