RITORNO A SCUOLA: FEDERCONSUMATORI BASILICATA CHIEDE GARANZIE SUI TRASPORTI

RITORNO A SCUOLA: FEDERCONSUMATORI BASILICATA CHIEDE GARANZIE SUI TRASPORTI

Da ieri 1° febbraio le scuole superiori hanno riaccolto gli alunni in presenza, sebbene al 50%, ma il ritorno in classe ha trascinato con sè una serie di altre questioni.
La Federconsumatori Basilicata non ha fatto mancare la sua attenzione e le sue osservazioni, inviate dal Presidente Michele Catalano all’Assessore regionale ai trasporti, Donatella Merra.
Chieste garanzie sulle misure adottate per rendere sicuro il trasporto pubblico locale (TPL), che interessa sia i giovani studenti che i lavoratori, che utilizzano i mezzi pubblici.
Considerata l’articolazione su più turni degli orari delle lezioni e la permanenza di lezioni in DAD, l’incremento dell’offerta di trasporto pubblico locale del 30% a quella ordinaria e la capienza dei mezzi che non potrà essere superiore al 50%, è necessario che il trasporto risponda alle esigenze delle famiglie e a tempi compatibili di spostamento. Considerate però le troppe incertezze e la disorganizzazione che fin qui hanno accompagnato l’intero settore scolastico e del TPL, Federconsumatori Basilicata APS auspica che le garanzie, che l’Assessorato regionale ai trasporti intende prendere, rispondano alla piena capacità di erogare un servizio sicuro ed efficiente che non metta a rischio la salute di tutta l’utenza.

Admin

Admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.